Domande e risposte

Il frutto proibito era una mela?

Questa è una bella domanda. Sicuramente non era una mela perché probabilmente le mele non erano autoctone della regione; e quando vengono buttati fuori e Dio fa loro i vestiti, è una foglia di fico. Quindi, i fichi erano in giro. Ci sono tutti i tipi di teorie secondo cui il frutto era un melograno, forse una mela cotogna…

Ma non è specificato, la parola ebraica è ” pri ” che significa semplicemente frutta. Quindi non è mai identificato come qualcosa. Parte della difficoltà risiede nella storia delle traduzioni. Così che quando il testo ebraico fu tradotto in greco, intorno al III secolo a.C, dopo che Alessandro Magno entrò ed ellenizzò l’area, la traduzione greca chiamata Settanta, la parola [‘ pri ‘] divenne karpos , che è “frutta”.

Poi, secoli dopo, quando fu tradotto in latino per l’Europa occidentale quando l’ impero romano aveva preso il sopravvento, quando il latino era la lingua allora, la parola usata per ‘frutta’ allora era malum , che è una parola complicata in latino perché poteva far riferimento siamela” o “frutta”.

La confusione di questo frutto con la mela potrebbe essere dovuta alla somiglianza delle due parole nella traduzione latina della Bibbia, nota come Vulgata. La parola male nel nome dell’albero in latino è mali ( Genesi 2:17 ). La parola mela in altri luoghi è mala ( Proverbi 25:11 ) o malum ( Canto di Salomone 2: 3 ). Sembra che questa somiglianza possa aver creato confusione. Nell’ebraico originale, le parole non sono nemmeno vicine. La parola in Genesi 2:17 per il male è rah, mentre la parola per le mele in Proverbi 25:11 e Canto di Salomone 2: 3 è tappuwach.

Perché non è mela?

In poche parole, la Bibbia non dice che il frutto fosse una mela. Inoltre, mentre le mele sono menzionate nella Scrittura (ad esempio, Cantico dei Cantici 2: 3 , 8: 5 ; Gioele 1:12 ), non sono menzionate nel Giardino dell’Eden, che è dove l’albero della conoscenza del bene e del male Era collocato.

P u b b l i c i t à

Il frutto proibito era davvero un vero frutto, ma non necessariamente una mela. Era il frutto che veniva dall’albero della conoscenza del bene e del male.

Dio disse ad Adamo ed Eva che avrebbero potuto mangiare il frutto di ogni albero che aveva seme in esso ( Genesi 1: 27–29 ), e le mele contengono semi. Questo potrebbe essere un indizio che il frutto dell’Albero della Conoscenza del Bene e del Male non conteneva seme.

Frutti senza seme

Il termine esatto è Partenocarpia. La parola deriva dal greco, che significa frutto vergine. Una forma di sviluppo di alcuni frutti, che sono assenti della fecondazione, risultando essere privi di semi. Frutti senza semi sono alcune varietà di fico Ficus carica, Kaki Diospyros kaki, vite vitis vinifera, ananas e le banane.

Partenocarpia

Partenocarpia

La risposta breve è frutta senza semi. Quali sono le cause della partenocarpia? La parola deriva dal greco, che significa frutto vergine

Domande e Risposte Frequenti

Tag Correlati

Tutto sulla mela Il frutto proibito era una mela? – Come fare il succo di mela per l’inverno? Simbolo Mela I semi di mela sono velenosi?

Condividi

Foto principale

https://pxhere.com/it/photo/666692

Articoli Correlati

Back to top button