Domande e risposte

Perché le fragole hanno i semi all’esterno?

“Perché le fragole hanno i semi all’esterno invece che all’interno?” Questa e’ una domanda che mi sono posto ultimamente mangiando una fragola. Non ne avevo idea, così ho letto un paio di articoli su internet , su dei siti di scienze orticole. E la risposta mi ha sorpreso. Prima di tutto, le fragole non tengono i semi fuori dal frutto. Quelle cose che pensiamo come semi di fragola non sono semi – e il grande “frutto” rosso della fragola non è tecnicamente un frutto.

Nei frutti “veri”, come le pesche * , un fiore viene impollinato e poi l’ovario del fiore si gonfia e diventa il frutto, con il seme o semi al centro. Non così con le fragole.

Quando un fiore di fragola viene impollinato, il frutto non si gonfia. Le ovaie fecondate nel fiore formano frutti separati, piccoli e secchi. Quei “semi” all’esterno di una fragola sono in realtà i frutti, ognuno dei quali contiene un singolo seme. La parte matura, rossa e carnosa che pensiamo come il “frutto” della fragola è in realtà il tessuto del ricettacolo gonfio, la parte della pianta che collegava il fiore allo stelo. Quando un fiore di fragola viene impollinato, innesca la crescita e il cambiamento del tessuto del ricettacolo.

In questo Articolo:

Perché le fragole hanno i semi

Ma questo ancora non risponde alla domanda, cambia solo un po ‘. Perché i piccoli frutti secchi si trovano all’esterno della cosa rossa e dolce che a tutti noi piace mangiare? La risposta breve è che non sappiamo realmente quali forze evolutive abbiano causato lo sviluppo della fragola nel modo in cui ha fatto.

P u b b l i c i t à

Tuttavia, “ci sono alcuni motivi fondamentali per cui le piante hanno sviluppato diversi tipi di frutti. Uno dei motivi è attirare qualcosa che sparga semi “.

Un buon esempio è l’avocado . Gli scienziati ritengono che l’avocado, con il suo enorme seme simile al legno, si sia evoluto per essere mangiato da enormi animali vissuti migliaia di anni fa. Uno di questi animali mangerebbe alcuni avocado e lascerebbe vicino frutta parzialmente mangiata (e il suo seme), oppure il seme passerebbe attraverso l’animale e verrebbe lasciato nei suoi rifiuti. Poiché quelle bestie giganti non sono più con noi, gli avocado ora dipendono dall’intervento umano per diffondere i loro semi.

“Un secondo approccio evolutivo è che le piante trovino il modo in cui i loro frutti si disperdano da soli”, afferma Gunter. “Ad esempio, possono volare nel vento, come un dente di leone, o essere spostati dall’acqua, come una noce di cocco.”

La terza opzione è che una pianta trovi il modo in cui un frutto dissuada gli animali dal mangiarlo. “Ad esempio, il frutto di ginkgo ha un odore putrido”, cosi’ che. “L’obiettivo è che il frutto non venga mangiato, in modo che il seme possa fare affidamento sui nutrienti del frutto per sostenerne la crescita”.

Presumibilmente, la fragola ha optato per l’opzione evolutiva numero uno: attirare qualcosa per diffondere i semi. Ma non conosciamo i dettagli.

Domande e Risposte Frequenti

Eureka Shopping

Articoli sulla Fragola

Foto principale

https://pxhere.com/it/photo/1459525

Condividi o Stampa

Articoli Correlati

Back to top button