Scienza e Novità

60.000 fenicotteri da record in Francia

La scorsa settimana, circa 50.000 adulti e 12.000 cuccioli di fenicottero si sono riversati nelle paludi salate nel sud della Francia, rendendo la migrazione di quest’anno forse la più grande mai registrata, negli ultimi 45 anni. Il guardiano francese della regione paludosa, ha contato gli uccelli usando riprese aeree, calcolando cosi che ci sono 25.000 coppie nidificanti.

Normalmente, gli uccelli compiono ogni anno questa tratta nelle paludi salate della regione della Camargue, vicino al comune di Aigues-Mortes. Queste paludi sono talvolta di una tonalità di rosa brillante, grazie al loro ecosistema di alghe. Le paludi sono state utilizzate come fonte di sale da quando l’impero romano occupò la Francia tanti  secoli fa.

I studiosi riferiscono che questi uccelli alla fine migreranno più a sud in Spagna, Italia, Turchia o Nord Africa alla ricerca di climi più caldi. Secondo lo zoo di San Diego, i fenicotteri sono animali straordinariamente socievoli che possono vivere in gruppi, contenenti fino a decine di migliaia di uccelli.

Frédéric Lamouroux, il direttore del vicino Parco Ornitologico Pont de Gau , ha detto al quotidiano di Marsiglia La Provence ad aprile che il suo sito aveva visto quasi il doppio della quantità di fenicotteri rispetto al normale. Durante il blocco, i ranger avevano anche notato altre specie di uccelli che raramente compaiono nella popolare destinazione turistica, grazie al meno inquinimanento dovuto al blocco totale in Europa per la situazione COIVID.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare la teoria, alcuni esperti sospettano che il blocco durante la pandemia COVID-19 potrebbe essere correlato al numero record di nidi di fenicottero di quest’anno. Lamouroux suggerisce a La Provence che la mancanza di turisti o del miglioramento dell’aria – potrebbe aver incoraggiato un maggior numero di uccelli a venire nelle paludi Francesi.

P u b b l i c i t à

Le coppie di fenicottero maschi e femmine tipicamente si riproducono e nidificano in coppia, le femmine producono solo un uovo all’anno, quindi è imperativo che la coppia protegga le loro uova dal pericolo. Gli uccelli migratori usano queste saline come un luogo sicuro per radunarsi, nidificare e partorire. I  fenicotteri nascono grigi ma diventano rosa man mano che crescono e iniziano a nutrirsi di una dieta di invertebrati e alghe, che conferiscono alle piume dell’uccello la loro caratteristica tonalità rosa.

Codividi

Articoli Correlati

Back to top button