Salute e Benessere

Prurito ai piedi, perché? E come curarlo

La cosa migliore che puoi fare per I tuoi piedi è rimuovere le mani da esse. Il prurito è fastidioso e frustrante. Ma ci sono buone notizie: molto probabilmente le cause del prurito della parte inferiore della gamba sono non patologiche. E in relazione all’impatto sul corpo di eventuali fattori esterni. Nella maggior parte dei casi, il prurito e’ innocuo e puo essere alleviato abbastanza facilmente. Ecco le cause.

In questo Articolo:

La tua pelle manca di umidità

Questa è forse la causa più popolare del prurito. I medici chiamano la xerosi della pelle seccaForse e’ devuto a:

  • Bevi poca acqua. Per garantire il normale funzionamento, una persona deve bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Se consuma molto meno fluido, ciò influisce in definitiva sulla sua salute. In particolare, la mancanza di umidità influisce negativamente sulle condizioni della pelle.
  • Nuoti in piscina con troppo cloro.
  • Vivi in ​​un clima secco e caldo e dimentichi di proteggere le gambe dal sole – ad esempio, vai in pantaloncini.
  • Trascorri molto tempo in acqua. In questo caso, l’epidermide diventa allentata, porosa e, una volta a terra, perde istantaneamente umidità.
  • Già non giovane. Con l’ età la pelle diventa più sottile e avvizzita.
  • Lavare i piedi con acqua troppo calda.

Cosa fare

Per frenare la xerosi, è sufficiente prendersi cura dell’umidità per la pelle. Utilizzare creme idratanti dopo le procedure dell’acqua o secondo necessità. Bevi molti liquidi . Controlla l’umidità nella stanza in cui trascorri gran parte della giornata. Fai una doccia o un bagno con acqua tiepida anziché che calda.

Non lavi i piedi abbastanza bene

Sporco, sudore, cellule morte dell’epidermide si accumulano sulla superficie della pelle e peggiorano il suo ricambio d’aria. Il prurito è una conseguenza prevedibile.

P u b b l i c i t à

Cosa fare

Monitorare attentamente l’igiene. Fai il bagno regolarmente o fai una doccia in acqua calda con un sapone delicato. Dopo le procedure del bagno, non dimenticare di applicare un gel o una crema idratante sulla pelle.

Di recente ti sei rasato le gambe

La rasatura può causare irritazione alla pelle, soprattutto se si utilizza una lama vecchia e opaca. I prodotti chimici nelle creme da barba (o le loro controparti per la depilazione) spesso aumentano questa irritazione.

Cosa fare

Mantieni le tue lame di rasoio sempre fresche e affilate. Scegli creme ipoallergeniche, schiume o gel da barba. Eseguire la procedura lentamente e con attenzione.

Indossi pantaloni troppo stretti

Indumenti eccessivamente stretti fanno sudare la pelle, interferiscono con la sua respirazione e compromettono la circolazione sanguigna.

Cosa fare

Scegli pantaloni o pantaloni dai tessuti morbidi e traspiranti: cotone, lino, maglieria. Cerca di scartare l’abbigliamento attillato o di indossarlo non tutti i giorni, ma solo per occasioni speciali.

Hai una dermatite allergica da contatto

È possibile che alcune sostanze con cui le gambe entrano in contatto causino una reazione allergica. Nella fase iniziale, questo tipo di dermatite si manifesta come prurito. Se i contatti con l’irritante continuano, possono comparire sulla pelle un’eruzione cutanea, gonfiore e dolori.

P u b b l i c i t à

Gli allergeni possono essere:

  • Alcune piante con cui vieni in contatto quando cammini nella natura in pantaloncini corti;
  • Sostanze chimiche aggressive contenute in detersivo per bucato, ammorbidente o, ad esempio, crema autoabbronzante;
  • Indumenti o scarpe di gomma o di lattice, se entrano in contatto con la pelle;
  • Aalcuni unguenti antibiotici, come la neosporina.

Cosa fare

Per cominciare, interrompere il contatto con un potenziale allergene . Se sei appena tornato da una passeggiata, lavati accuratamente i piedi. Se usi cosmetici o unguenti, scartali temporaneamente e monitora le condizioni della pelle. Prova a cambiare il detergente in anallergico e non dimenticare il doppio risciacquo durante il lavaggio.

Sei nervoso

Lo stress può essere una potenziale causaIl circolo vizioso di prurito e ansiaprurito della pelle. E qui c’è il rischio di cadere in un circolo vizioso: sei nervoso, quindi prurito; preoccuparsi del prurito e preoccuparsi ancora di più.

Cosa fare

Non preoccuparti per niente. Impara a controllare i livelli di stress. Dormi almeno 8 ore al giorno e trascorri regolarmente i fine settimana, dedicando il tempo esclusivamente al riposo.

Hai l’eczema

L’eczema, noto anche come dermatite atopica, può verificarsi in qualsiasi parte del corpo, compresi gli arti inferiori. Il suo sintomo principale è il prurito. Tuttavia, ce ne sono altri: arrossamento, aspetto sulla zona pruriginosa della pelle di macchie colorate (rosa, grigiastro, brunastro) e bolle piene di umidità.

Cosa fare

Se noti segni di eczema, consulta un dermatologo. Lo specialista selezionerà un corso individuale di trattamento per te.

Hai il diabete

Questa malattia colpisce spesso sulla condizione della pelle, causando maggiore secchezza e prurito.

Cosa fare

Se le gambe hanno prurito e hai il diabete il diabete , consultare il medico. Ti dirà come e con quale mezzo puoi sbarazzarti del prurito.

Hai qualche tipo di malattia da verificare

Ecco alcune indicazioni chiare che dovresti consultare il tuo medico il più presto possibile.

  • Le gambe pruriscono per più di due settimane, nonostante seguiate l’igiene, idratate la pelle e minimizzate il contatto con possibili allergeni.
  • Il prurito è così forte che ti impedisce di dormire la notte o ti distrae dal lavoro e dalla vita personale durante il giorno.
  • Un forte desiderio di grattarsi sorge regolarmente e senza motivo apparente.
  • Il prurito si diffonde lentamente in tutto il corpo.
  • Se hai una sensazione di costante affaticamento o febbre.
  • Uno di questi sintomi suggerisce che potresti avere una malattia un po più seria. Deve essere diagnosticato e curato.

Come sbarazzarsi del prurito

prurito piedi, prurito ai piedi, prurito ai piedi rimedi della nonna, prurito ai piedi fegato, prurito piedi alla sera, prurito ai piedi con puntini rossi, prurito ai piedi diabete

1. Usa un impacco freddo

Applicare un panno morbido inumidito con acqua fredda sulla zona pruriginosa o un impacco di ghiaccio (verdure surgelate) avvolto in un panno sottile.

2. Fai un bagno con farina d’avena

Non quello che cucini per colazione (anche se in assenza di un’alternativa, è anche un’opzione). Il rimedio di cui hai bisogno è lozioni che contengono avena colloidale. Diluire 1-2 cucchiai di prodotto nel pediluvio e prenderlo per 10-15 minuti.

3. Idrata la pelle

Idratanti e gel ipoallergenici aiuteranno. Idealmente, se i mezzi hanno un effetto di raffreddamento.

4. Prendi un antistaminico da banco

Questa raccomandazione è rilevante se si sospetta una reazione allergica. In altri casi, l’assunzione di un antistaminico sarà inutile.

5. Cerca di non prudere

Sì, può essere complicato. Ma è importante controllarti. Pettinando la pelle, si intensifica solo il prurito. Inoltre, l’infezione può graffiarsi e quindi dovrai combattere non solo con la scabbia, ma anche con eruzioni dolorose .

Eureka Shopping


Articoli Correlati

Back to top button