Storia e curiosità

I schiavi più famosi della storia Americana

Il fatto è che da quando gli umani hanno iniziato a formare società complesse, le persone hanno sempre trovato il modo di soggiogare gli altri, i più deboli e trarne vantaggio. Ciò non ha impedito a molti dei nati in tempi difficili di schiavitù di lasciare un segno nella storia. L’elenco degli schiavi più famosi nati in schiavitù è molto lungo. Ma qui ci sono i 10 schiavi americani più famosi della storia.

In questo Articolo:

George Washington Carver

Nacque come schiavo a Diamond Grove, nel Missouri, nel 1864 o nel 1865. I suoi genitori erano degli schiavi, di proprietà di Moses Carver, un immigrato, di origine tedesca. Quando la schiavitù fu abolita, Mosè e sua moglie Susan allevarono George e suo fratello James come figli propri e li incoraggiarono a studiare. George è cresciuto fino a diventare scienziato, botanico, educatore e inventore. Il suo più grande successo fu nel campo dell’alternanza della coltivazione del cotone con altre piante come arachidi, soia e patate dolci che aiutarono gli agricoltori ad avere una fonte di cibo e aiutarono il suolo a recuperare i suoi nutrienti dalle colture di cotone.

Margaret Garne

Era una schiava afroamericana famosa per aver ucciso sua figlia in modo da non dover tornare in schiavitù. Lei e la sua famiglia tentarono di fuggire in uno stato libero nel gennaio del 1856 attraverso il fiume Ohio ghiacciato ma furono catturati dai cacciatori di schiavi. Prima di essere catturata, Margaret è riuscita a uccidere la figlia di 2 anni e si preparava a uccidere il resto dei suoi figli e se stessa, ma è stata fermata dai cacciatori di schiavi. La sua storia ha ispirato Morrison a scrivere il romanzo Beloved.

Federico Augustus Washington Bailey

È nato schiavo nella contea di Talbot, nel Maryland. Si è educato e ha cercato di fuggire molte volte fino a quando non è riuscito nel 1838. Ha continuato a diventare un famoso oratore, scrittore, statista e riformatore sociale. Divenne il leader del movimento abolizionista e fu la prova vivente contro l’argomentazione bianca secondo cui i neri non erano abbastanza intellettualmente forti per vivere in modo indipendente.

P u b b l i c i t à

Anna Julia Cooper

Nacque in schiavitù nel 1858 e divenne una famosa scrittrice, educatrice e studiosa americana. È diventata la quarta donna afroamericana nella storia per ottenere un dottorato nel 1924. È nata a Raleigh, nella Carolina del Nord, nella casa di Washington Haywood. La sua unica opera pubblicata, Una voce dal sud: una donna del sud è diventata uno dei primi punti di riferimento nella storia del femminismo nero.

Nat Turner

Era un predicatore di schiavi che guidò la rivolta del 1831 in Virginia che provocò la morte di 55 uomini bianchi, donne e bambini. Ha detto di avere visioni in cui Dio gli ha ordinato di iniziare la rivolta. La folla di circa 50 neri che guidarono fu infine catturata. Fu processato e condannato a morte per impiccagione. Tutti i neri catturati furono uccisi e una rappresaglia da parte della milizia bianca uccise molti altri uomini e donne e bambini neri in seguito. Di conseguenza, sono state applicate leggi comunitarie più severe.

Condividi o Stampa

Articoli Correlati

Back to top button