Storia e curiosità

Storia e uso dei numeri romani

La storia dei numeri romani segue la storia dell’antica Roma stessa, dai suoi inizi al Palatino latino nell’VIII e IX secolo a.C. fino alla caduta dell’impero Romano nel III secolo d.C. per poi proseguire dalla guerra civile, dalla peste, dall’ascesa del cristianesimo e delle Potenze Nord europee.

Crescita di matematica, denaro e contabilità

L’impero romano ha avuto inizi ispiratori, industriosi e intellettuali. L’imperatore Domiziano, Aristotele, Aristarco, Eratostene, Euclide e Archamedes contribuirono a trasformare Roma in un potere antico, sviluppando abilità intellettuali e matematiche sofisticate per poi costruire i monumenti che noi tutti amiamo, di molta importanza mondiale come il Colosseo, l’Arco di Costantino, il Pantheon, le Terme romane, acquedotti e tante altre opere.

Tuttavia, il loro sistema numerico era difettoso, non aveva lo zero (0) e nessun metodo unico per contare oltre diverse migliaia di unità (le linee venivano spesso poste sopra i numeri per indicare i multipli del loro valore).

L’eventuale caduta dell’Impero Romano nel 300 d.C vide l’introduzione e l’adozione dei numeri arabi, oggi li chiamiamo numeri decimali perché funzionano in modo coerente con una base di 10. L’invenzione dello zero (niente) fu un enorme balzo in avanti.

Usi dei numeri romani

I numeri romani oggi sono usati più frequentemente come numeri di elenchi, orologi e monete storiche romane, arte e antichità nei musei e nei negozi di antiquariato. Quasi tutti i pacchetti di elaborazione testi per computer (Word, PDF) consentono numeri romani maiuscoli e minuscoli come indicatori di voci di elenco.

P u b b l i c i t à

La numerazione romana e’ utilizzata anche nei quadranti di orologi e orologi in stile classico in cui il numero romano per 4 è spesso scritto come IIII anziché IV, per aggiungere simmetria ed equilibrio al quadrante. Molto spesso puoi vedere i numeri usati per indicare l’ora sulle meridiane.

Usi nei media

In genere i libri hanno i titoli dei capitoli come numeri e numerano le pagine successive con essi per indicare che si tratta della pagina successiva. In altri media come Films e Television le date del copyright sono in cifre, ad esempio le date di produzione della BBC, ma anche nei film per denotare sequel di film, come Rocky III .

Antico ma qui per restare

I numeri romani hanno una lunga storia e sono qui per restare! Anche se facciamo fatica a ricordare numeri più grandi, apprezziamo il loro stile classico ed eleganza.

numeri romani

Come si leggono i Numeri Romani

I numeri romani erano il sistema di numerazione standard utilizzato dai romani nell’antica Roma. Utilizzati principalmente per il conteggio, sono stati adattati dal sistema numerico etrusco. Il sistema numerico originale utilizzato nell’era classica fu leggermente modificato nel Medioevo, risultando nel sistema numerico che usiamo oggi in cui le lettere rappresentano i valori come numeri.

Condividi

Foto principale

https://pxhere.com/it/photo/678046

P u b b l i c i t à

Articoli Correlati

Back to top button